Crostatine ai mirtilli rossi ilprofumodeldejavu

Vai ai contenuti

Menu principale:



Crostatine ai mirtilli rossi
Avete presente quelle merendine confezionate che tutti i bambini, e non solo, immancabilmente desiderano come spuntino pomeridiano?! Vi svelo un segreto sono tutte quante replicabili nelle vostre cucine, rendendole sicuramente più genuine e leggere, in quanto potete dosare voi i grassi in esse contenute e indubbiamente senza conservanti.
Insomma delle vere e proprie merende monoporzione fresche e sane, realizzate con tanto affetto da gustare assieme ai vostri bimbi o cari.
Oggi la mia replica vede come protagoniste delle squisite crostatine, la versione da me realizzata è stata pensata prevalentemente per un pubblico adulto in quanto ha un sapore leggermente terroso/acidulato dato dal mirtillo rosso che può essere tranquillamente sostituito con qualsiasi tipo di confettura o crema spalmabile che più si addice al vostro gusto.
il libro della nonna

CROSTATINE AI MIRTILLI ROSSI
INGREDIENTI:
- 250 g di farina "00"
- 125 g di burro
- 110 g di zucchero bianco
- 1 uovo intero + 1 tuorlo
- 1 cucchiaino di estratto naturale liquido di vanilla planifolia Andrewes Madagascar
- confettura di mirtilli rossi (fatta in casa)

Questa ricetta segue molto le linee dell'impasto base per la crostata della nonna.
In realtà è uguale se non per una leggera differenza: al posto della buccia grattuggiata del limone utilizzo l'estratto liquido di vaniglia in modo da andare ad esaltare meglio il gusto acidulo del mirtillo rosso che a mio gusto con il limone verrebbe troppo coperto.
Unite in un mixer la farina, lo zucchero, le uova e il burro freddissimo, mettete in funzione il robot da cucina per pochi minuti fino a che non verrà a crearsi una pallla di pasta, a quel punto toglietela dal recipiente del mixer e impastate per pochi istanti con le mani, giusto per compattare il composto e dargli una forma sferica.
Copritelo con la pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno un'ora.
Prendete degli stampini usa e getta in cartone rigido da cucina della forma che più vi piace, io utilizzo quelli quadrati della Plurimix Point. Trascorsa l'ora di riposo, stendete la frolla fino ad uno spessore di mezzo centimetro, tenedo da parte 1/3 di impasto per le decorazioni finali, ricoprite i pirottini con la sfoglia ottenuta, bucherellatela con una forchetta e passate alla farcitura con la confettura di mirtilli o del frutto a voi più congeniale.
A questo punto passate alle decorazioni, io per un pensiero romantico ho adagiato sulla superficie un cuore di frolla.
La cottura rimane identica all'altra ricetta: 180° per 30 minuti circa.

crostatine
In accompagnamento proporrei un Vernaccia di Serrapetrona Docg dal colore rosso rubino, vino molto corposo, uno spumante da meditazione.
crostatine ai mirtilli
"Il frutto è cieco. Chi vede è l'albero."
Renè Char, Fogli d'Hipnos
Lascia un commento
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




 
Torna ai contenuti | Torna al menu