crackers di miglio al salmone ilprofumodeldejavu

Vai ai contenuti

Menu principale:


crackers di miglio al salmone

La collaborazione con il Molino Filippi di Isola Vicentina si sta rivelando sempre più stimolante.
Essendo nata e cresciuta nel territorio vicentino per me è molto semplice lavorare con le farine di mais in quanto le trovo familiari.
Nella mia infanzia non c'era domenica , trascorsa nella casa padronale della nonna Antonia, che io non potessi osservare il magico spettacolo nel caminetto della cantina; immancabilmente lo scoppiettio della legna che ardeva mi richiamava ad osservare il grande caldiero di rame posto sui tizzoni ardenti pronto a contenere la tradizionale polenta, che una volta cotta sarebbe poi stata servita a pranzo (ancora oggi custodisco gelosamente il paiolo più piccolo di rame dove nonna era solita a cuocere questo piatto anche nelle giornate più fredde quando andare in taverna era troppo scomodo).
Quando è iniziata la collaborazione con la Molino Filippi mi sono però ripromessa di utilizzare i loro prodotti per ricette che si discostassero notevolmente dalla mia tradizione familiare, volevo rendere appetibile per tutti l'utilizzo di questi prodotti. Essendo il mais un cereale privo di glutine è un ottimo alleato per tutti coloro che soffrono di celiachia e che sono costretti ad utilizzare cereali e pseudo cereali privi di glutine.
L'opportunità che si è venuta a creare con questa collaborazione è proprio quella di realizzare ricette gluten free ottime anche per chi il glutine lo digerisce bene.
Oggi però non parliamo di mais ma di una novità nella gamma delle farine del Molino Filippi: la farina di miglio.
Il miglio è un super cereale privo di glutine e ricco di vitamine A e B, la composizione della sua farina è similare a quella del frumento e per questo è molto utilizzata in cucina, infatti si può adoperare per preparare delicate polente, morbidi muffin, piadine e pastelle per friggere.
Io oggi vi propongo dei semplici crackers che utilizzerò come base per delle golose tartellette al salmone, perfette per un aperitivo o un piccolo antipasto.

crostini di miglio e salmone

CRACKERS DI MIGLIO E SALMONE
INGREDIENTI:
Dosi per 30 crackers.
- 90 g di farina di riso
- 20 g semi misti (sesamo, lino, chia)
- 1 cucchiaio olio di riso
- 180 ml acqua tiepida
- 5 g di sale + sale q.b per la superficie del crackers
- sala di senape e aneto q.b
- germogli di ravanello rosso q.b
- 100 g di salmone norvegese
- cetriolini q.b
- aneto essiccato q.b

Per preparare questi fantastici crackers, ottimi anche come snack o da mangiare in accompagnamento ad una insalatona, bastano pochi passaggi.
Iniziate mescolando le farine con i semi in modo omogeneo, aggiungetevi l'acqua tiepida in cui avrete fatto sciogliere precedentemente il sale e amalgamate fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Riponetelo in una ciotola coperto con un panno umido e fatelo riposare per una mezz'oretta.
Trascorsi questi 30 minuti, con l'aiuto di un mattarello, tirate una sfoglia sottile spessa all'incirca 3 mm, aiutatevi in questa operazione con due fogli di carta forno in modo che l'impasto non si attacchi nè alla superficie del piano da lavoro nè al mattarello stesso con cui state tirando la sfoglia. Tagliate con la rotella tagliapasta i vostri crackers e posizionateli su una placca rivestita di carta forno.
Con una forchetta praticate dei piccoli buchetti sulla superficie dei crackers quindi cospargeteli leggermente di sale fino, o se preferite del gomasio, ed infornateli a 180° per 15 minuti fino a che non vi risulteranno ben dorati, croccanti e friabili.
Una volta sfornati fate raffreddare i crackers e farciteli con della salsina all'aneto, dei germogli freschi di ravanello rosso, una fettina di salmone affumicato norvegese, qualche cubetto di cetriolino e spolverizzate tutto con dell'aneto essiccato.
Risulteranno delle tartellette ottime per gusto e consistenza in quanto la morbidezza del salmone sposa alla perfezione la croccantezza dei crackers con farina di miglio.

crackers di miglio

Uno dei vini che ultimamente bevo molto volentieri quando faccio queste tartine come aperitivo è il Pignoletto Reno DOC Righi, si sposa molto bene sia con il sapore delicato dei crackers di miglio che con le note suadenti del salmone.
tartelle al salmone
"Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti"
Julia Child


2 Commenti



domenico razzino
22 febbraio 2017 alle 14:44
belle da vedere; leggere e gustose, armonizzano un drynk con vecchi amici ed accolgono anche nuove conoscenze.


ilprofumodeldejavu
24 febbraio 2017 alle 10:35

Grazie Mimmo! Sono un grazioso aperitivo da gustare proprio in compagnia di amici.

Lascia un commento
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




 
Torna ai contenuti | Torna al menu