Sandwich di polenta fritta, broccolo fiolaro e morlacco

I mesi di gennaio e febbraio sono i migliori per trovare un buon broccolo Fiolaro (tipico del comune di Creazzo – Vicenza) nei banchi dei supermercati.
Questa splendida verdura è un po’ difficile da reperire al di fuori del comprensorio Vicentino/Veneto, però può essere facilmente sostituita per la preparazione di questa ricetta con il più comune (ma non necessariamente meno buono) cavolo nero toscano o addirittura con le cime di rapa.
Diciamo che qualsiasi verdura che abbia una nota amara si sposa bene con la dolcezza della polenta e la burrosità sapida del formaggio.
Questa ricetta nasce dalla voglia di coccolarmi un po’ con un piatto ricco di gusto ma non troppo calorico e sopratutto economico.
D’altronde si sa, le verdure come i cavoli ed i broccoli se acquistate in stagione sono accessibili a tutti, non parliamo della farina di polenta che da tempi immemori è stata la salvezza delle famiglie venete quando mancava tutto tranne il grano e tutt’ora ha un costo di mercato molto basso.
Io utilizzo sempre le farine del Molino Filippi di Isola Vicentina.
Oltre ad essere un’azienda vicentina so che le materie prime (mais) utilizzate in produzione sono del territorio e c’è un’attenta cura nelle varie fasi di lavorazione per non alterare le caratteristiche organolettiche del mais stesso.
Le farine del Molino Filippi si trovano ormai anche nella grande distribuzione, vi consiglio di provarle perchè meritano veramente.
Per questa ricetta ho utilizzato la farina per “polenta onta”, più spessa nella grana rispetto ad una farina gialla tradizionale; questo mi permette di ottenere una polenta più compatta e persistente al palato.
Vi lascio alla ricetta e vi anticipo che presto, sempre grazie alla collaborazione del Molino Filippi, troverete nel mio blog ricette interessanti con le loro ultime farine prodotte come quella di sorgo o la “Pignoletto d’oro di Rettorgole”.
sandwich di polenta
SANDWICH DI POLENTA FRITTA BROCCOLO FIOLARO E MORLACCO

INGREDIENTI:

Dosi per 10 persone.

– 500 g di farina di mais  per “polenta onta” Molino Filippi

– 2 l di acqua
– 1 cucchiaio di sale grosso
– 15 g di olio extravergine di oliva
– 1 kg di broccolo Fiolaro di Creazzo
– 1 spicchio d’aglio
– sale/pepe e olio extravergine di oliva q.b
– 200 g di morlacco
– 1 albume
– panko o pangrattato q.b
– olio di semi per friggere
Questa ricetta, che si realizza in diverse fasi, parte dalla preparazione della polenta.
Portate a bollore, in una capiente pentola dal fondo spesso, due litri d’acqua salata.
Una volta raggiunto il bollore versate la farina di mais a pioggia mescolando inizialmente con una frusta, per evitare la formazione di grumi, ed in un secondo momento con un mestolo in legno.
Aggiungete l’olio e continuate a mescolare attendendo il momento in cui il composto di acqua e farina riprende il bollore.
Da questo momento calcolate 50 minuti di cottura nei quali, costantemente, mescolerete la farina. Una volta trascorso il tempo, e quando la polenta si sarà ben rappresa, versatela in un grande tagliere di legno e fatela raffreddare completamente.
Nel frattempo pulite il broccolo fiolaro, privatelo delle foglie esterne più dure, staccate le cimette e mettetele in ammollo per qualche minuto in abbondante acqua.
Lavatelo accuratamente e fatelo appassire in una pentola con abbondante acqua salata per una decina di minuti.
Quando il vostro broccolo inizierà ad essere tenero scolatelo e passatelo in padella con uno spicchio d’aglio, olio extravergine di oliva ed un po’ di pepe, ad insaporire per altri venti minuti. A cottura ultimata dovrà risultarvi completamente tenero.
Prendete la polenta ormai fredda, tagliatela a fette spesse 1 cm (o come nel mio caso a dischi) e passatele prima nell’albume sbattuto con un pizzico di sale e poi nel panko o pangrattato (io vi consiglio il panko perchè la sua consistenza permette di ottenere una crosta voluminosa, leggera e croccante).
Friggete in abbondante olio le fette di polenta per due minuti circa o finchè la panatura non diventa dorata dopodichè scolatele bene con della carta assorbente.
Preriscaldate il forno a 200°.
Formate i sandwich di polenta posizionando su una placca ricoperta di carta forno una fetta di polenta fritta alla base, pezzi abbondanti di morlacco, il broccolo fiolaro stufato e ricoprite con un’altra fetta di polenta.
Passate i vostri sandwich in forno per 5 minuti, il tempo necessario a far sciogliere il formaggio.
Servite le torrette di polenta calde.
polenta fritta panino di polenta e broccolo fiolaro
tramezzini di polenta fritta
polenta fritta farcita
Osservavo a lungo, sotto il paiolo della polenta, mentre la mamma rimestava la farina, le lunghe fiamme che salivano da ogni parte e parevano vive, con quei colori mai uguali: rosso, violetto, giallo e persino verde ed azzurro…
Mario Lodi

1,128 Visite totali, 4 visite odierne

4 Commenti

  1. Sarà … ……ma questo piatto esprime la sua bontà solo a guardare la foto ! lo proverò a fare Federica immagino il profumo, ,i sapori, la bontà, Tu fai di un piatto un’opera d’arte !

  2. ottimo piatto che unisce i sapori decisi del broccolo e del morlacco a quello piu’ delicato della polenta…..in aggiunta, anche la velocita’ di preparazione e il colore…..che vuoi di piu’? Brava Federica….go, Federica, go!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *