Millefoglie di crostoli salati

In questi giorni sto preparando tantissimi dolci fritti per il carnevale, un’ottima occasione per pubblicarli qui nel mio blog per voi.
Ammetto che, sebbene io sia tanto golosa di dolci (chiacchiere, frittelle, castagnole, flinchi..), ora sento veramente la necessità di preparare una ricetta salata.
Per rimanere in tema carnevalesco ho quindi deciso di realizzare una millefoglie di crostoli salati.
E’ un’idea interessante per allietare i vostri ospiti (anche i più grandi) con una cena a tema, proprio per questa festa.
L’idea nasce dal riproporre un dolce, grande classico del carnevale, in versione salata e light; invece di friggere i crostoli, come vuole la classica ricetta dolce, saranno cotti al forno così da essere più leggeri ed assomigliare anche ad un cracker.
Ho realizzato questo piatto utilizzando, come aroma di base dei crostoli, la paprika affumicata di Francesca di Tuttelespeziedelmondo.
La mia passione ed interesse per le spezie è nota, così ho studiato l’abbinamento tra la paprika affumicata, la ricotta e le cipolle caramellate: il risultato è veramente ottimo! Nel caso in cui, però, la paprika non sia una spezia che incontra i vostri gusti potete sostituirla con pepe, rosmarino, origano, mix cajun o qualsiasi altro aroma naturale che preferite.
Vi lascio alla lettura della ricetta e vi invito a seguire il mio blog, nei prossimi giorni ritorneranno i dolci del carnevale!

crostoli salati

MILLEFOGLIE DI CROSTOLI ALLA PAPRIKA, RICOTTA E CIPOLLE CARAMELLATE

INGREDIENTI:

Dosi per 4 persone.

– 190 g di FARINA “0” o “00”

– 1 uovo
– 40 ml di latte
– 1 cucchiaio di grappa
– sale  e olio extravergine d’oliva q.b
– 250 g di ricotta vaccina
– maggiorana fresca q.b
– 2 cipolle di Tropea grandi
– 30 g di burro
– 2 cucchiai di zucchero di canna
Per la preparazione di questa millefoglie iniziamo subito dalla realizzazione dei crostoli salati.
Disponete a fontana su una spianatoia la farina, al centro rompete l’uovo, unite il latte, la grappa, la paprika affumicata ed il sale.
Impastate bene sino ad ottenere un palla di pasta liscia ed elastica dopodichè avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo per almeno mezz’ora.
Trascorso il tempo di riposo prendete l’impasto e tiratelo in una sfoglia molto sottile. Potete utilizzare o il classico mattarello o la più pratica sfogliatrice.
Ricordate che per ottenere un crostolo al forno con le bolle è indispensabile fare dei giri alla vostra sfoglia e continuare a tirarla, così da fargli incorporare aria.
Tagliate i crostoli della dimensione e forma che volete incidendoli al centro, io vi consiglio per questa preparazione, di farli in forma rotonda e non troppo grandi così da poterli servire come antipasto.
Infornate i crostoli a 180° per 10 minuti rigirandoli a metà cottura e spruzzandoci un po’ d’acqua con le dita sulla superficie prima di infornarli, così da permettere alla sfoglia di sviluppare più facilmente le bolle.
Una volta cotti i crostoli fateli riposare per qualche ora così risulteranno più buoni.
Preparate la crema unendo alla ricotta setacciata il pepe verde di Malabar appena macinato, il sale, un filo d’olio e foglioline di maggiorana fresca.
Mescolate bene fino ad ottenere una crema liscia dopodichè inseritela in una sac a poche e tenetela da parte.
Mondate e tagliate le cipolle finemente e fatele appassire in un tegamino con del burro a fuoco lento, con un pizzico di sale.
Trascorsi dieci minuti unite due cucchiai di zucchero di canna e fate caramellare le cipolle a fuoco moderato per altri cinque minuti.
Ultimate le tre preparazioni non rimane che impiattare la millefoglie, alternando strati di crostoli salati a crema di ricotta e cipolle caramellate; spolverate con la paprika affumicata e servite.
crostoli salati chiacchiere bugie
millefoglie salata di crostoli ricotta e cipolle caramellate
A carnevale ogni scherzo vale, ma che sia uno scherzo che sa di sale
Proverbio

1,142 Visite totali, 6 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *