Peperini

Io amo le spezie, ormai lo sapete.
Amo dare un tocco di carattere ai miei piatti.
Non ne ho una che preferisco rispetto alle altre, i miei gusti variano in base al mio umore.
Ci sono giorni in cui sento l’esigenza di utilizzare spezie dal gusto delicato e altri giorni in cui invece una spezia forte, piccante o affumicata mi soddisfa di più.
Questo mondo è magico, vario, sa regalarti ogni volta infinite emozioni e sicuramente ne si esce sempre soddisfatti.
Ma quando sento parlare di spezie ogni volta noto una gran confusione, molti sono i preconcetti errati che incidono nel corretto utilizzo di spezie, erbe aromatiche e aromi vari.
Ditemi che non avete detto almeno una volta che il pepe fa male!? Mannaggia!!! 🙂
Il pepe è un tesoro, o meglio dovrei dire… i pepi!!!
Proprio così, perchè di pepi ne esistono diversi tipi provenienti da diverse famiglie.
Ognuno di essi ha proprietà organolettiche specifiche e, utilizzati nei giusti modi, possono apportare diversi benefici al nostro organismo.
Oggi ho deciso di utilizzare un simil pepe, viene chiamato pepe di Timut ma in realtà è semplicemente il esocarpo di una bacca.
Le sue caratteristiche le potete approfondire nella mia sezione dedicata alle spezie ed erbe aromatiche.
E’ un pepe mediamente costoso ma profumatissimo, i suoi sentori di pompelmo e frutto della passione lo rendono molto sensuale.
Io lo compro da Francesca di Tuttelespeziedelmondo, nel suo shop online, dove trovate anche tantissime altre varietà di pepe ed ovviamente spezie.
Vi lascio la ricetta ma vi invito ad acquistare questo pepe e a provarlo con i miei frollini, vi stupirà, ed una volta a casa fidatevi che lo userete ovunque, dolce o salato che sia.
frollini da te al pepe
PEPERINI
INGREDIENTI:
Dosi per 20 BISCOTTI.
– 3 tuorli
– 100 g di zucchero
– 125 g di burro
– 250 g di farina 00
– 10 semi di pepe di Timut
– 1 pizzico di sale
– 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
La base di questi biscotti è una semplicissima e fragrante frolla; tutto il merito del risultato finale sta nel pepe di Timut che gli conferisce questo sapore agrumato intenso.
Le due uniche accortezze che vi chiedo di avere sono di scegliere un buon burro, magari di malga, così da avere già un corpo rotondo nell’impasto e di adoperare solo del pepe in grani fresco e non macinato (qualsiasi pepe utilizzate in cucina vi consiglio sempre rigorosamente in grani, perchè una volta macinato perde i suoi aromi in breve tempo).
Impastate velocemente i tuorli con lo zucchero, la farina, il burro freddo da frigo a cubetti, lievito, sale e pepe di Timut appena macinato (se lo pestate con un piccolo mortaio in ghisa è meglio vi rimarranno pezzettini più grandi).
Lavorate velocemente la frolla, copritela con pellicola e fatela riposare in frigo per almeno un’ora.
Una volta trascorso il tempo di riposo stendete con il mattarello la pasta fino a raggiungere uno spessore di 4 mm.
Con lo stampino per biscotti che più vi piace andate a coppare la pasta e posizionate i frollini su una teglia ricoperta di carta forno.
Rimettete in frigo i biscotti per fargli riprendere la giusta temperatura, quindi infornate a 180° per 10 minuti circa finchè i bordi non inizieranno a scurirsi.
Sfornateli, fateli riposare e conservateli in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.
Vi auguro una dolce e “peperita” pausa con i miei biscottini, magari in abbinamento ad una buona tazza di te.
biscotti al pepe di timut
biscotti da te per natale
Se si pensa bene, si cucina bene
Ferran Adrià

1,305 Visite totali, 3 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *